AREA RISERVATA

Home  |  Eventi

EVENTI

Benvenuto nella sezione EVENTI dell´ OSPEDALE CLASSIFICATO "VILLA SALUS"




A partire da mecoledì 15 novembre 2017 L'Ospedale offrirà un nuovo Servizio dedicato alla terapia anticoagulante orale, che vedrà coinvolti tre settori distinti ma strettamente connessi tra loro: il Laboratorio Analisi, la Medicina e la Riabilitazione. Il servizio consiste nella presa in carico dei pazienti bisognosi di trattamento anticoagulante da parte dei medici dei tre reparti. Sarà quindi attivo un ambulatorio dove il personale della clinica riceverà e visiterà i pazienti e nel quale verrà deciso quale tipo di trattamento avviare allo scopo di prevenire patologie potenzialmente gravi quali soprattutto l'Ictus ischemico di natura cardioembolica. L'obiettivo è quello di fornire un servizio assistenziale completo per una fascia estesa di popolazione definita “fragile” che è molto numerosa nella nostra provincia. Il problema riguarda infatti principalmente la popolazione anziana di età compresa tra i 65 e gli 85 anni. Per la prevenzione, che interessa soprattutto persone con problemi di fibrillazione atriale (circa 6 mila in Veneto con 800 nuovi casi ogni anno), fortunatamente esistono terapie efficaci, alcune utilizzate da tempo come gli anticoagulanti orali anti-vitamina-k (AVK). A fronte però di questa sicura efficacia clinica, i farmaci AVK sono gravati dalla possibilità di effetti collaterali anche gravi, rappresentati principalmente dai sanguinamenti spontanei o provocati. Particolarmente temuti sono quelli intracranici, purtroppo pure fatali. La ricerca farmacologica si è quindi adoperata per mettere a disposizione del settore clinico nuovi farmaci che possano essere meglio gestibili, almeno ugualmente efficaci e gravati da minori effetti avversi rispetto agli AVK. Da qualche anno sono a disposizione quattro farmaci che vengono denominati Nuovi Anticoagulanti Orali (NAO o DOACS), il cui meccanismo d'azione è sostanzialmente diverso rispetto agli AVK, ma la cui efficacia è altrettanto indiscutibile, addirittura superiore in alcuni studi nella prevenzione dell'Ictus cardioembolico, e sono gravati da un minor numero di sanguinamenti maggiori. Oltretutto le possibili applicazioni dei NAO non riguardano esclusivamente la fibrillazione atriale, ma anche altre patologie per le quali è comunque previsto l'utilizzo dei farmaci AVK, quali il trattamento e la prevenzione di Trombosi venosa profonda (TVP) ed Embolia polmonare (EP). Per quanto riguarda i farmaci anti Vitamina K, è assolutamente necessario uno stretto monitoraggio di un esame del sangue, l'INR, allo scopo di controllare l'efficacia della terapia e di trovarne il giusto dosaggio, per  evitare accuratamente il rischio speculare di trombosi o di emorragia che possono essere la conseguenza di una gestione non ottimale dei farmaci, in quanto ogni singolo individuo è differente, ha una dieta alimentare e uno stile di vita diverso, e va trattato con estrema cautela nelle situazioni che si profilano per le patologie sopraindicate. Con i NAO, invece, il monitoraggio stretto di laboratorio non è necessario; tuttavia il loro utilizzo prevede comunque controlli clinici periodici. Villa Salus vuole così proporre un nuovo servizio che permetta ai pazienti di avere un punto di riferimento aggiuntivo nella gestione della terapia anticoagulante orale. L'accesso all'ambulatorio avverrà tramite prenotazione al CUP per visita internistica per terapia anticoagulante. In ambulatorio il paziente verrà valutato, verrà soppesata la scelta terapeutica più adatta attenendosi alle normative regionali, e si potranno quindi configurare due possibilità :  prescrizione di farmaci AVK o dei NAO. Al malato cui verrà prescritto un anti-vitamina K verrà offerta la possibilità di accedere direttamente, senza prenotazione, al Laboratorio Analisi per gli esami del sangue (INR), con un'offerta ulteriore, ovvero di poter ritirare, nella stessa giornata,  non solo il referto dell'esame, ma anche lo schema di terapia per un periodo di tempo variabile da pochi giorni fino a un mese, fornendo anche la data del nuovo appuntamento per il prelievo. Tale schema verrà redatto dai medici dei reparti di Medicina e Riabilitazione sulla base dei valori del sangue e del loro andamento nel tempo. Il paziente potrà inoltre ricevere, abbonandosi al servizio, sia il risultato dell'esame che lo schema terapeutico, via mail o tramite un'applicazione scaricabile su tablet e telefoni cellulari. Nel caso in cui invece vengano prescritti i NAO, il cui dosaggio giornaliero è costante, questi verranno scelti tra quelli disponibili sulla base della maggiore efficacia per la patologia che affligge il paziente e considerando anche eventuali interferenze da parte di altri farmaci o malattie concomitanti. Il medico di medicina generale potrà inviare i malati per la prima prescrizione dei farmaci, per il prosieguo della terapia, ma anche per modifiche riguardanti i farmaci stessi da utilizzare. Se vi fosse la necessità di passare da farmaci AVK a NAO, il paziente dovrà presentarsi all'appuntamento con alcuni esami ematochimici, il cui elenco verrà inviato ai MMG via mail direttamente dall'Ospedale.


L'ambulatorio sarà aperto tutti i mercoledì, mentre il Servizio per il monitoraggio dell'INR sarà aperto Lunedì, Martedì e Venerdì. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il CUP 041/2906525 o la Segreteria del Reparto di Medicina 041/2906700.